L’incubo della pausa per le Nazionali

Ancora una volta la pausa delle Nazionali ha colpito in maniera netta e decisa.

Quella che doveva essere una “sosta” dopo tante partite di campionato e coppe giocate nell’ultimo mese, si è rivelata anche quest’anno una trappola che avrà serie ripercussioni nel campionato di Serie A.

Già, perchè fanno rientro ai propri club da infortunati il capitano del Milan Riccardo Montolivo e il centravanti del Napoli Arkadiusz Milik, dopo aver rischiato di fare la stessa fine la nuova stella della Juventus Marko Pjaca.

Per entrambi i tempi di recupero saranno di svariati mesi e si teme che il loro campionato possa essere già finito.

Napoli e Milan, che otterranno un risarcimento come stabilito dalle normative FIFA, sono chiamate ad affrontare due assenze pesantissime e stanno già pianificando le strategie per tamponare e attutire le ripercussioni che tali mancanze possono avere sul proseguo del campionato e non solo.

Chissà se questi ennesimi problemi dovuti anche al calendario (certamente rivedibile) delle partite di Qualificazione delle Nazionali ai tornei internazionali porteranno a nuovi dialoghi tra federazioni e club per valutare quali siano le soluzioni migliori al fine di evitare che accadano questo tipo di problematiche che non si risolvono di certo per le squadre di appartenza dei giocatori solo con un risarcimento monetario.

A Castelvolturno, decisamente preoccupati per quelle che potrebbero essere le conseguenze dell’assenza di Milik, si sono attivati immediatamente cercando di vagliare una lista di nomi che dal quale potrebbe uscire il rimpiazzo dell’attaccante polacco (il cui infortunio ha avuto un impatto mediatico molto maggiore rispetto quello del regista) e circolano con insistenza i profili di Zaza, Klose, Zapata e Pavoletti.

Tutti nomi buoni che però, per diversi motivi, non sembrano convincere molto la piazza partenopea che vedeva in Arek il degno erede del Pipita Gonzalo Higuain, soprattutto dopo le sette reti marcate in sole otto presenze (di cui tre in Champions League che lo rendono attualmente il capocannoniere del torneo).

Allo stesso tempo, questi infortuni potranno creare diverse opportunità a diversi giocatori che reclamano spazio come Manolo Gabbiadini e Manuel Locatelli, smaniosi di dimostrare tutte le loro qualità e di farsi carico di nuove improvvise responsabilità che il destino gli ha consegnato in questa settimana.

Perchè possano trasformare l’incubo vissuto dai loro tifosi in questa “pausa” nel loro sogno e momento di gloria che aspettano da tempo.

Andrea Petrarulo

Andrea PetraruloL’incubo della pausa per le Nazionali
Share this post